android

Android N supporterà nativamente il Force Touch?

Commenta

Su Android potrebbero arrivare display sensibili alla pressione, come su iPhone.

Attualmente ad Android manca completamente il supporto ad una funzione simile al 3D Touch, un sistema di iOS che permette di accedere ad alcune shortcut tramite esercitando una pressione prolungata sul display.

Alcuni produttori, ad esempio Huawei, hanno già realizzato qualcosa di simile per Android, che permette di accedere ad alcune scorciatoie tramite specifiche gesture, nonostante gli schermi non siano sensibili alla pressione.

L’arrivo di Android N potrebbe però rappresentare una svolta in questa direzione: la nuova versione di Android supporterà infatti nativamente le dynamic shortcut nella home screen.

Google ha inolte dichiarato a The Verge di aver ricevuto moltissime richieste dai produttori di smartphone legate al supporto di display sensibili alla pressione, e di volerle esaudire. Il Force Touch / 3D Touch potrebbe quindi diventare presto realtà anche per Android!

La funzione non sarà però presente su tutti i telefoni, ma sarà facoltà dei produttori adottarla su ogni singolo modello o meno. La grande differenza sarà che il sistema operativo la supporterà nativamente, e non dovrà quindi essere il singolo produttore a dover realizzare una tecnologia prorpietaria per la gestione delle shortcut e il rilevamento della pressione, ma potranno semplicemente interfacciarsi con le funzioni già integrate in Android N.

Anche gli sviluppatori di applicazioni potranno semplicemente implementare funzionalità legale al Force Touch nelle loro app, potendo potenzialmente raggiungere un numero di utenti molto più vasto, essendo ogni nuovo smartphone potenzialmente dotato di questa funzione.

 

Potrebbe interessarti leggere