Pokemon GO

Come giocare a Pokémon GO, il gioco più popolare del momento [Guida]

Una piccola giuda su come installare e giocare a Pokémon GO.

Pokémon Go è il gioco più popolare del momento, sebbene in Italia non sia ancora arrivato ufficialmente. Il gioco è sviluppato da Nintendo, in collaborazione con Niantic e Game Freak e permette di catturare i Pokèmon in un mondo in realtà aumentata. Non è il classico gioco “da divano”, ma necessita spostamenti fisici nel mondo reale, tracciati tramite GPS, per funzionare. Una vera e propria caccia ai Pokémon nel mondo reale!

Come scaricare e installare Pokémon GO

Come anticipato, il gioco non è ancora stato rilasciato ufficilamente in Italia, ma è possibile comunque scaricarlo. Il lancio ufficiale è invece previsto per il 15 luglio, ma potrebbe subire ritardi a causa del sovraccaricamento dei server.

Installare Pokémon GO su Android è molto semplice, basta infatti scaricare l’APK ed avere abilitato l’installazione applicazione da sorgenti sconosciute (Impostazioni -> Sicurezza -> Origini sconosciute).

Per iOS la procedura è leggermente più complessa, sarà infatti necessario creare un nuovo Apple ID straniero, legato ad un nuovo indirizzo e-mail, e scaricare l’applicazione dall’AppStore estero. Il consigio è quello di inserire come paese di residenza gli Stati Uniti. Per passare dal vostro Apple ID a quello straniero è sufficiente effettuare il logout e loggarsi con l’altro account, e viceversa.

Come si gioca

Per iniziare a giocare bisogna per prima loggarsi attraverso l’Account Google o quello del Club Allenatore di Pokemon e creare il proprio avatar, scegliendo sesso, nickname ed il proprio look.

Ora è il momento di scegliere il vostro Pokémon starter tra Bulbasaur, Charmander e Squirtle, catturandolo. Basta tappare sul Pokémon per far iniziare la sequenza di cattura, che può avvenire in realtà aumentata visualizzando il mondo reale attravrso la fotocamera, o disattivando tale opzione. Ora non vi resta che prendere la mira e cercare di catturare il vostro primo Pokémon.

La cattura dei Pokémon può avere differenti livelli di difficoltà, contrassegnati da differenti colori, dal verde al rosso. Per attirare Pokémon selvatici è anche possibile utilizzare gli Aromi, che hanno la funzione di esca.

Ora potete iniziare a girare il mondo alla ricerca di nuovi Pokémon. Sulla mappa visualizzerete dei movimenti nell’erba quando sono presenti Pokémon nell vicinanze, e potrete aiutarvi grazie al menù Dintorni, che vi mosterà quali Pokèmon sono presenti nei paraggi e le distanze approssimative, da una a tre zampe.

Lo scopo del gioco è completare il Pokédex, l’enciclopedia dei Pokémon.

Pokéstop e Palestre

I Pokéstop, contrassegnati sulla mappa da un’icona blu, sono luoghi speciali dov’è possibile raccogliere Poké Ball, uova, incubatrici e altri strumenti. Per accedere a un Pokéstop è sufficiente che esso sia nel vostro raggio di azione. Una volta selezionato il Pokéstop basterà effettuare uno swipe sul relativo logo e potrete iniziare la raccolta, dopodichè il luogo diventerà di colore viola e inutilizzabile per 5 minuti.

I Pokéstop dovrebbero corrispondere a luoghi pubblici, di interesse storico e monumenti, ma in molti casi non è così; il sistema si basa infatti sui vecchi portali del gioco in realtà aumentata Ingress.

Le uova raccolte possono essere messe nelle incubatrici, che richiedono la percorrenza di un determinato numero di km per la relativa schiusura.

Le Palestre, accessibili dal livello 5 in poi, sono invece i luoghi dove si potrà far combattere i Pokèmon con l’obiettivo di conquistare la palaestra, oppure farli allenare.

Le Palestre sono assegnate a dei team Blu, Rosso o Giallo, a cui potete unirvi. Attenzione: una volta scelta una squadra non potrete più cambiarla.

Nel vostro cammino incontrerete Palestre amiche e Palestre rivali.

Nelle Palestre amiche è possibile far allenare i propri Pokémon E’ possibile rivendicare una palestra assegnandoci una guardia, oppure se già occupata, rinforzarla affiancando alla guardia un prioprio Pokémon. Lo scopo è quello di rinforzare il più possibile la propria Palestra e utilizzarla per allenarsi. Qualora un rivale sconfiggesse la vostra Palestra, i Pokémon al suo interno torneranno da voi esausti.

Per quanto riguarda le Palestre rivali, lo scopo è sconfiggerle conquistarle, facendo combattere i vostri sei migliori Pokémon contro quelli a difesa della palestra. E’ possibile attaccare una palestra in contemporanea con altre persone, in modo da indebolirla maggiormente.

I combattimenti tra Pokémon sono molto semplici: basta tappare sullo schermo per colpire e fare uno swipe per schivare i colpi dell’avversario. Le mosse speciali non possono essere schivate. Per infliggere la propria mossa speciale è sufficiente premere a lungo sullo schermo, finchè il vostro Pokémon non emetterà un segnale. Durante la lotta potrete anche cambiare Pokémon, al fine di utilizzare quello più adatto a sconfiggere il vostro nemico.

Purtroppo i combattimenti possono avvenire solamente nelle palestre e non sono possibili interazioni con i propri amici, come lotte o scambi Pokémon.

Evoluzione dei Pokémon

I Pokémon possono evolversi, ma diversamente dai precedenti giochi l’esperienza non si guadagna attraverso le lotte, ma attraverso le Caramelle.

Le Cameralle si guadagnano catturando Pokémon. Attraverso la cattura si possono guadagnare anche punti esperienza allenatore e altri oggetti, come la Polvere di Stelle per potenziare i Pokémon o le PokéBall.

Per far evolvere i propri Pokémon bisogna nutrirli con il numero di Caramelle associate alla relativa evoluzione. Per guadagnare le caramelle, oltre che catturare Pokémon è possibile trasferire i doppioni al Professore, che in cambio vi manderà una o più Caramelle.

Tra gli strumenti sono presenti anche Rivitalizzanti e delle Pozioni, per curare o potenziare i propri Pokémon, guadagnabili attraverso gli aumenti di livello.

Potrebbe interessarti leggere