Facebook Newsfeed

Facebook modifica il news feed: più evidenza ad amici e famigliari

Commenta

L’algoritmo di Facebook si aggiorna dando più visibilità agli amici, a discapito delle Pagine.

L’algoritmo di Facebook è in continua evoluzione, frequenti sono le modifiche per ottimizzarlo e proporre agli utenti i contenuti per loro più interessanti e rilevanti.

Nelle prossime settimane, al fine di non far perdere agli utenti gli avvenimenti più importanti legati ai loro cari, Facebook apporterà una modifica al news feed, volta a dar maggior evidenza ai post di amici e famigliari, andando però così a penalizzare le Pagine.

“Abbiamo recentemente aggiornato Facebook per assicurarci che le storie postate direttamente dagli amici che reputiamo più importanti, come foto, video o aggiornamenti di stato, appaiano in cima alla bacheca. La community è però ancora preoccupata dal fatto di poter perdere aggiornamenti importanti da parte di questi amici. Questo risulta particolarmente importante per la gente con molti contatti, perciò aggiorneremo nuovamente il News Feed, nelle prossime settimane, così che i post degli amici più importanti appaiano sempre in cima alla lista.”

Grazie a questo aggiornamento i post degli amici saranno posizionati sempre in alto nel news feed. Le nostre bachece Facebook sono spesso sommerse da spam, notizie per noi non rilevanti e link volti al clickbait, ma grazie a questo aggiornamento tali fenomeni dovrebbero limitarsi, andando a rifocalizzare il social sul suo obiettivo primario: le connessioni interpresonali “Facebook non è nel business della raccolta di contenuti che il mondo dovrebbe leggere, ma nel business della connessione di persone e idee e nell’abbinare le persone con le storie che ritengono significative”.

Il news feed sarà comunque influenzato dal comportamento degli utenti e dalle proprie interazioni, dando sempre maggior rilevanza ai contenuti con cui l’utente interagisce maggiomente. Se ad esempio un utente commenta o mette il link ai contenuti di una persona, il news feed tenderà a mostrargli per primi tutti gli aggiornamenti effettuati da quella persona, anche nel periodo in cui l’utente non era online.

Gli utenti potranno essere felici di questo cambio di rotta, gli editori decisamente meno!

Facebook ci tiene però a tranquillizzare i gestori delle Pagine, come di seguito riportato.

“Lo specifico impatto sulla distribuzione delle tue Pagine e altre metriche possono variare in base alla composizione della tua audience. Per esempio, se gran parte del tuo traffico referral è il risultato di persone che condivisono i tuoi contenuti e i loro amici interagiscono su questi ultimi, allora avrai un piccolo impatto rispetto a coloro i quali ricevono la maggior parte del traffico direttamente dai propri Post. Incoraggiamo le Pagine a postare cose che l’utenza ama condividere con i propri amici.”

 

 

 

Potrebbe interessarti leggere