facebook

Facebook ottimizza il News Feed, rendendolo a misura di utente

Commenta

Nuove modifiche al News Feed di Facebook: gli utenti vedranno per primi i contenuti per loro più interessanti.

Facebook ha modificato il News Feed, al fine di dar maggior rilevanza nelle nostre bacheche ai contenuti maggiormente legati ai nostri interessi.

Fino ad ora le notizie ad avere maggior rilevanza erano quelle con un maggior numero di like e commenti, ma ora questo parametro perderà influenza, per lasciar spazio a ciò che dovrebbe interessarci maggiormente, al fine di generare nuovi commenti, condivisioni e interazioni, adattandosi a quelle che sono le nostre preferenze.

Il nuovo algoritmo del feed si baserà sui feedback forniti dagli utenti, cercando di proporre ad ognuno ciò che davvero vorrebbe vedere. Tali modifiche sono frutto di un periodo di test su un gruppo di utenti selezionati, che hanno dovuto esprimere un parere sui diversi contenuti proposti in bacheca, con lo scopo di andare ad affinare sempre maggiormente il meccanismo che sta dietro al News Feed. Gli utenti presi a campione hanno dovuto esprimere un giudizio relativo all’interesse suscitato da ogni storia presente nel feed, per permettere a Facebook di individuare cosa suscita maggior interesse, a prescindere dalle interazioni totali sull’argomento.

I parametri utilizzati per ottenere questo risultato sanno la probabilità che l’utente voglia visualizzare un determinato contenuto e la probabilità che voglia interagirci. Il social cercherà dunque di trovare il punto d’incontro tra post di successo e interessi personali dell’utente, andando ad evitare di proporci notizie popolari ma che non ci interessano.

Il nuovo feed andrà dunque a penalizzare i link di scarso interesse, a prescindere dal numero di click da esso ottenuti, magari tramite meccanismi poco consoni come il click baiting. Sarà la volta buona che Facebook riuscirà anche a limitare l’utilizzo di questa tecnica?

Questa nuova modalità di visualizzazione delle notizie dovrebbe migliorare la nostra esperienza di utilizzo del social, andando a rendere il social sempre più a misura di utente, ma quali saranno le conseguenze sui post pubblicati dalle pagine? Raggiungeranno più utenti in maniera più mirata o perderanno ulteriormente visibilità? Facebook per il momento non si sbilancia, limitandosi a dire che alcune pagine potrebbero risultare penalizzate, mentre altre premiate.

Per meglio indirizzare i post di interesse agli utenti è stata messa a disposizone degli editori la funzione Audience Optimization.

Potrebbe interessarti leggere