google picasa

Google Picasa chiuderà il 1 maggio

Commenta

La piattaforma di gestione immagini Picasa chiude, lasciando il posto a Google Foto.

Picasa, la piattaforma per la gestione immagini di Google online dal 2002, è giunta al termine della sue esistenza. Picasa chiuderà il 1 maggio, andando a cedere il posto a Google Foto.

La migrazione dei contenuti (immagini e foto) presenti su Picasa Web Album sarà automatica e tutto verrà trasferito su Google Foto.

Per chi non volesse utilizzare Google Foto, sarà presto online un nuovo servizio attraverso cui accedere ai propri contenuti, comprensivi di tag, commenti e altri elementi non supportati da Google Foto.

Per quanto riguarda l’applicazione desktop di Picasa, il supporto cesserà già il 15 marzo e non saranno dunque più previsti aggiornamenti e assistenza tecnica. Gli utenti che hanno scaricato l’applicazione potranno però continuare ad utilizzarla.

Anche le API per sviluppatori subiranno un taglio netto, nello specifico il supporto a Flash, la ricerca nella community, operazioni di modifica, tag e commenti. Le altre funzioni supportate dalle API continueranno invece ad essere operative.

Google potrà ora concentrarsi su un unico prodotto, nella sperenza che vengano implementate nuove funzionalità, tra cui quelle che erano presenti in Picasa e che Google Foto ad oggi non possiede.

Picasa è stato per oltre 10 anni uno dei più utilizzati strumenti di gestione foto presenti nel web, dotato anche di funzionalità avanzate come ad esempio il supporto di file RAW. Google Foto sarà un successore all’altezza?

Addio Picasa.

Potrebbe interessarti leggere