nuova home page di Twitter

Nuova home page per Twitter

Commenta

La nuova home page di Twitter mostra gli aggiornamenti più importanti ed è accessibile anche ai non iscritti.

Rivoluzione in casa Twitter: anche gli utenti non registrati potranno visualizzare i contenuti presenti in home page!

La nuova home page di Twitter, disponibile negli USA già dallo scorso aprile e finalmente sbarcata in Italia e altri 22 paesi, permette di visualizzare gli aggiornamenti più recenti e di tendenza.

Twitter si presenta ora come un portale di contenuti ben organizzati, suddivisi nelle seguenti categorie:

  • In primo Piano
  • Sport
  • Informazione
  • Politica
  • Arte, Moda & Design
  • Musica
  • Altro: Televisione e Spettacolo – Personaggi Web

All’interno di queste categorie i contenuti saranno ulteriormente organizzati, tramite sotto-categorie; ad esempio accedendo alla sezione sport sarà possibile visualizzare tutti gli aggiornamenti relativi al calcio o ad altri sport.

nuova home page di Twitter

Lo scopo di questa nuova home, accessibile anche agli utenti non registrati, sarebbe proprio quello di spingere questi ultimi a registrarsi alla piattaforma, attratti dai contenuti in essa presenti. Prima gli utenti non loggati si trovavano di fronte a una pagina statica praticamente priva di funzioni.

Twitter dichiara che ogni mese circa 500 milioni di persone visita l’home page del social, mentre gli utenti attivi sono solamente 320 milioni.Visualizzare cosa succede nel social porterà davvero più persone a registrarsi? L’home page di prima fungeva da muro, o era utile per stuzzicare la curiosità e spingere a registrarsi per visualizzare i contenuti presenti?

Una volta loggati rimane però il solito problema di Twitter: la confusione e i contenuti non organizzati! Per maggior facilità di consultazione dovremo però aspettare il rilascio di Moments, la raccolta in tempo reale di notizie organizzate per categorie, già attiva negli USA.

Anche la versione mobile riflette questo aggiornamento, permettendo ai non iscritti di visualizzare praticamente gli stessi contenuti, sempre organizzati in categorie, accessibili agli iscritti. L’unico limite sarà la pubblicazione di tweet, per cui sarà ovviamente necessario registrarsi.

Riuscirà Twitter a guadagnare nuovi utenti?

Potrebbe interessarti leggere