Peeple

Peeple: l’app per recensire le persone

Si chiama Peeple, sarà un’App che permetterà di recensire le persone, come già facciamo con ristoranti e hotel.

L’applicazione è stata progettata da due mamme canadesi, Nicole McCullough e Julia Cordray, ed il funzionamento sarà molto semplice: per usarlo bisogna avere più di 21 anni e avere già un account Facebook attivo da più di 6 mesi.

Prima di recensire una persona bisogna dichiarare il livello di conoscenza, personale o professionale e immettere numero del telefono della persona che si vuole recensire, che riceverà un messaggio di notifica. Le recensioni positive vengono immediatamente messe online mentre i commenti negativi rimangono in sospeso per 48 ore. Oltre ad esprimere il proprio giudizio sarà possibile valutare la persona con delle stelle.

LE POLEMICHE
Nel web si è subito scatenata la polemica, troppi i timori di usi distorti: dal rischio della violazione della privacy fino alla possibilità di cyberbullismo.

Le creatrici dell’App, sommerse da critiche, hanno annunciato che il servizio verrà modificato permettendo solo di inserire recensioni positive e i giudizi saranno pubblicati solamente se il diretto interessato darà il suo consenso; “Peeple sarà solo un’app positiva: vogliamo portare la positività e la gentilezza nel mondo” questa la dichiarazione rilasciata nelle ultime ore.

IDEA GENIALE O FLOP?
Cosa ne pensate di questa iniziativa? Avreste preferito avere la possibilità di inserire anche pareri negativi o è meglio limitarsi a quelli positivi?

Personalmente l’idea non mi piace, trovo denigrante il ridurci a recensire le persone come se fossero oggetti. L’aver tolto la possibilità di esprimere commenti negativi è sicuremente migliorativa, sopratutto per evitare il proliferare di liti o calunnie, ma d’altro canto rende l’applicazione a mio avviso inutile: che senso ha iscriversi a un sito dove si possono solo dare e ricevere complimenti?!

Lascio voi l’ardua sentenza!

Update 10/03/16:

L’applicazione Peeple è finalmente sbarcata su iOS. E’ ora possibile recensire le persone secondo tre criteri: professionale, personale e dating.

Rispetto al progetto inziale non è più possibile dare un voto da 1 a 5 alle persone, ma solo esprimere un giudizio positivo, neutro o negativo, correlato da una recensione.

L’utente potrà rendere visibile l’intero profilo con tutti i giudizi o solo una parte di essi, oppure decidere di cancellarli dal proprio profilo. Una nuova frontiera per il personal branding e l’online reputation?

Potrebbe interessarti leggere